Inizio il nuovo anno con un articolo che tratta un argomento cruciale: l’importanza di un piano marketing per la propria strategia di business.

Tra la lista dei miei buoni propositi per il 2020, avevo indicato appunto la pubblicazione di almeno un articolo al mese.

Solitamente si inizia il nuovo anno pieno di buoni intenzioni e determinazione. Quindi è il momento migliore anche per pianificare il piano di marketing che ci da le linee guide per non perdersi negli obiettivi che vogliamo raggiungere.

Ecco il perchè ho deciso di pubblicare questo articolo proprio ora all’inizio dell’anno.

Anche se in realtà è da un po’ di tempo che ci pensavo e ci tenevo a mettere nero su bianco questo argomento nel mio blog. Durante l’anno ho visto diverse situazioni in cui mancano obiettivi e una adeguata pianificazione, che aihmè hanno portato un po’ di mancanze e di caos nella riuscita finale di un progetto o evento.

Mi è capitato, infatti, che mi chiedessero come poter aumentare la visibilità della propria attività, aumentare le vendite dal proprio e-commerce presente nel proprio sito web o semplicemente dal proprio esercizio fisico.

Si crede che basti pubblicare qualcosa o fare una breve pubblicità e il gioco è fatto. Cosa mai più sbagliata!

In molti casi però notavo che mancano delle cose fondamentali: la definizione di obiettivi, del target e di una pianificazione.

Pianificazione marketing successo

Così si rischia di lavorare a caso, sprecare tempo ed energia.

Alla base di tutto ci deve essere, invece, una strategia definita in obiettivi, target e programmazione delle attività da fare per arrivare a un risultato misurabile.

Facciamo un paragone

Immagina di voler pianificare un lungo viaggio-vacanza e di riuscire a visitare più cose possibili. Bene, ti servirà pianificare per bene il tuo viaggio.

Quindi prenotare i voli, gli alberghi, le escursioni, l’eventuale noleggio di auto o l’assicurarsi quali mezzi pubblici sono disponibili (orari, costi, quanto distano dall’albergo e attrazioni da visitare) e avere tutti i documenti necessari.

Allo stesso tempo per non rovinarti la vacanza sarà preventivo portare dei medicinali base di primo soccorso e quelli che sappiamo a priori che non ne possiamo fare a meno, avere degli abiti più pesanti anche se la temperatura prevista del luogo dovrebbe garantirti un clima mite e caldo, avere sempre delle scarpe comode per affrontare giornate lunghe di viste e spostamenti e disponibilità di contanti in caso di problemi i servizi bancomat. Ecco quindi che per la miglior riuscita è bene considerare anche agli imprevisti.

La stessa cosa vale per il tuo piano marketing.

Perchè pianificare un piano marketing?

L’importanza della pianificazione all’inizio di qualsiasi attività di un processo strategico di marketing che punti a un risultato è fondamentale per evidenziare tempi, modalità di esecuzione, ruoli, responsabilità e strumenti.

La pianificazione serve a:

  • capire cosa ti aspetta nel termini di impegno, tempo necessario e materiale da procurare e produrre,
  • controllare lo stato di avanzamento (si sta verificando quanto avevi previsto? È necessario correggere il tiro?),
  • prevedere gli ostacoli e considerare eventuali piani B,
  • avere una solida guida per te ed eventuali collaboratori coinvolti.
Programmare piano marketing

Come pianificare un piano marketing?

Per piano di marketing si intende un programma dettagliato di attività da svolgere per raggiungere uno o più obiettivi specifici in un determinato periodo di tempo.

Ma vediamo in dettaglio tutti gli step:

1 Stato attuale

Definire un breve riassunto della situazione iniziale della realtà aziendale.

2 Mission e definizione degli obiettivi

La mission è ciò che ha dato vita alla nostra realtà aziendale e la ragione per cui esiste sul mercato.

Definire gli obiettivi che vogliamo raggiungere che devono essere SMART (sintetico, misurabile, attuale, realizzabile e temporale).

3 Definizione del target

Va definito il target di riferimento, i loro interessi e i loro bisogni da soddisfare. Nel marketing si dice definire i nostri buyer personas.

Tutto questo ci servirà per capire come raggiungere i nostri potenziali clienti e quali canali utilizza per cercare il nostro prodotto o servizio. Quindi dare delle risposte alle seguenti domande: dove e come è meglio distribuire il prodotto? Rifacciamoci al nostro cliente-tipo: quali negozi visita? Come effettua la sua ricerca? È il caso di presidiare canali online, offline o entrambi?

4 Analisi SWOT
Con l’analisi SWOT (Strengths, Weaknesses, Opportunities, and Threats) andiamo a definire i nostri punti forza e di debolezza nei confronti dei competitors e le opportunità e minacce sia all’interno che all’esterno della nostra realtà aziendale.

Analisi SWOT

5 Analisi dei competitors

Dobbiamo evidenziare il vantaggio competitivo del prodotto o servizio rispetto alla stessa categoria, facendo una dettagliata analisi del competitor.

6 Definizione del piano
Qui si andrà a definire nel dettaglio le attività, si darà nome e cognome a chi dovrà operare, andranno identificati gli strumenti e i canali, verrà considerato il materiale disponibile e quello da produrre, si stabiliranno i tempi e costi.

E via al lavoro!

7 Monitoraggio e valutazione dei risultati
Il piano marketing è un documento dinamico perchè va aggiornato e modificato. E’ importante, infatti, verificare se il piano sta portando i suoi risultati prefissati e stime in termini di fatturato. A volte ci sono delle variabili che dipendono da noi e altre volte no.
Solo così si potrà capire se è necessario apportare una revisione del piano e cosa andare a rivedere.

Purtroppo a volte far capire l’importanza del valore dell’analisi e della definizione di un piano marketing non è cosa semplice e tale lavoro viene considerato superfluo e inutile.

Un piano marketing, oltre ad essere una guida di riferimento sempre a portata di mano per controllare, analizzare e monitorare tempi, risorse economiche, benefici delle attività e personale, evita soprattutto stress, confusione e sorprese indesiderate.

Un sogno è solo un sogno. Un obiettivo è un sogno con un progetto e una scadenza.
(Harvey B. Mackay)

E tu cosa hai pianificato il piano di marketing per fornirti una tabella di marcia per la gestione e il coordinamento delle attività?